ristrutturazione cucina shabby chic

Cucina shabby chic

Pubblicato il 10-05-2018 da la-redazione

Lo stile shabby chic è molto amato e apprezzato per l'arredamento della casa.

Ricorda un po' quello che c'era nelle vecchie case delle bambole.

Ma, sappiamo davvero cosa significa shabby chic, nello specifico?

Innanzitutto, shabby è un termine inglese che vuol dire “trasandato”, di conseguenza ristrutturare in stile shabby significa far sembrare tutto l'arredo usato e invecchiato.

 

Trasandato ma romantico, potremmo definire così questo tipo di design.

In questo articolo vogliamo soffermarci su un ambiente della casa che molto si presta allo stile shabby chic, ovvero la cucina.

 

 

 

Ristrutturazione cucina shabby chic

Le fasi

La ristrutturazione cucina in stile shabby chic si compone di diverse fasi.

Cominciamo col dire che se si intende ristrutturare la cucina con questo stile, significa che quello precedente non aveva niente a che fare con lo shabby.

Pertanto potremmo parlare di una ristrutturazione completa della cucina, che riguarderà:

  • interventi sulle opere murarie;
  • rifacimento impianti;
  • posa pavimento;
  • rivestimento a parete;
  • rifacimento intonaco
  • tinteggiatura;
  • installazione porte e finestre

 

Potrebbe essere necessario rifare il massetto di sottofondo, prima di procedere con la posa pavimento.

Occorrerà rifare l'intonaco, tinteggiare le pareti, posare le piastrelle ecc.

 

Ristrutturazione cucina shabby chic

I materiali

La scelta dei materiali da impiegare è importante per conferire alla cucina un arredamento shabby.

Prendiamo ad esempio il pavimento, potresti prendere in considerazione il parquet magari sbiancato o invecchiato.

L'alternativa al parquet è di sicuro il gres porcellanato effetto legno.

Tienilo in considerazione se temi che il parquet possa richiedere una maggiore manutenzione e magari non hai molto tempo per stargli dietro.

Il gres, ricordiamo, è un materiale molto resistente all'umidità e alle infiltrazioni, ideale quindi per il pavimento di un ambiente umido come la cucina.

Mentre per il rivestimento in altezza, le piastrelle in maiolica sono ideali per dare un tocco shabby chic alla tua cucina.

Il materiale maggiormente impiegato per la ristrutturazione della cucina shabby chic è, sicuramente, il legno che, a differenza del country chic dove viene lasciato al suo stato naturale, viene finemente lavorato e verniciato.

Gli infissi, risulta chiaro, saranno anch'essi in legno.

Ristrutturazione cucina shabby chic

Costi

Quanto costa ristrutturare la cucina in stile shabby chic? Bella domanda.

La risposta non può essere certa dal momento che occorrerà tener presente di quanti metri quadri dispone l'ambiente e una serie di altri fattori.

Per determinare il costo per la ristrutturazione della cucina, infatti, bisogna considerare:

  • il tipo di lavoro da fare;
  • la manodopera impiegata;
  • il tempo che occorre;
  • la qualità dei materiali.

 

Il costo per ristrutturare la cucina potrebbe partire da 4000 mila euro, tuttavia occorre considerare i fattori sopra elencati.

Di conseguenza, senza conoscere tali fattori, quali sono le dimensioni della cucina è impossibile stimare un costo preciso.

 

Non dimenticare che ristrutturare la cucina da diritto alle detrazioni fiscali al 50% per interventi di manutenzione straordinaria, oppure del 65% in caso di interventi specifici per il risparmio energetico.

 

 

 

Arredamento Cucina shabby chic

Mobili in legno di colore pastello, ripiani e scaffali in legno, tazzine in ceramica, tavoli in legno, sedie in legno con cuscini di stoffa dai motivi floreali.

Questi sono solo alcuni esempi per arredare la cucina in stile shabby chic.

La cucina shabby chic è una cucina romantica e delicata, perfetta se hai anche tu una personalità così.

 

 

 

Vuoi ristrutturare la cucina in stile shabby chic?

Ristrutturazioni.com può aiutarti a trovare la migliore ditta per la ristrutturazione della cucina in stile shabby chic.

Ti consigliamo di affidarti ad un'impresa edile che disponga al suo interno di tutti i professionisti di cui hai bisogno, in modo da ottimizzare i tempi e avere tutti gli esperti in un solo colpo:

dal progettista, al muratore, fino al piastrellista o all'imbianchino.