Ristrutturazione cucina: preventivi e costi

Quando ci si appresta a rinnovare la propria abitazione, la ristrutturazione della cucina è sicuramente la fase a cui bisogna dedicare maggiore attenzione. Questo ambiente è infatti il più vissuto di tutta la casa e, per rispondere alle esigenze della famiglia, deve essere concepito in maniera pratica e funzionale. Allo stesso tempo è importante scegliere materiali di qualità che, se ben installati, possano durare il più a lungo possibile. A scoraggiare chi ha intenzione di fare questo importante passo spesso sono la durata dei lavori e i costi.

Ecco dunque idee per risparmiare e qualche consiglio per fare bene i conti senza ricevere spiacevoli sorprese in fase di preventivo .

Ristrutturazione cucina: fasi e tempistiche

Spesso si pensa alla cucina solo in termini di arredo o tinteggiatura ma il capitolo di spesa maggiore, in genere, riguarda l'eventuale necessità di rifare impianti, pavimenti e rivestimenti. Prima di installare la nuova cucina , è quindi necessario verificare che gli impianti, sia elettrico che idraulico, funzionino perfettamente e siano a norma. Bisogna inoltre tenere in considerazione che, anche la rimozione dei mobili e delle piastrelle preesistenti, ha un costo aggiuntivo.

Se, fatta questa valutazione, ci si accorge che l'ambiente necessita di un restyling dell'impiantistica e che anche i rivestimenti verticali sono inadeguati, si potrebbe pensare a una riprogettazione degli spazi, optando per esempio per una soluzione open space oppure spostando la zona lavello e il piano cottura nell'ottica di una migliore vivibilità o illuminazione dell'ambiente.

Per quanto riguarda i pavimenti, un capitolo in genere piuttosto importante del budget complessivo , vale quanto meno tenere in considerazione l'opzione del rivestimento delle mattonelle preesistenti. Qualora le condizioni non dovessero essere favorevoli a questo tipo di intervento, bisognerà considerare un ulteriore costo di smantellamento del pavimento e, probabilmente, di rifacimento del massetto prima della nuova posa. Dovendo intervenire in maniera così importante, si potrebbe anche optare per una cucina in muratura, una grande classico che garantisce una durata pressoché eterna senza dover necessariamente rinunciare all'estetica.

Un ultimo cenno, infine, riguarda gli infissi: si tratta in genere di un intervento che viene eseguito nell'intera abitazione ma nella nuova progettazione della cucina potrebbe essere contemplata, per esempio, una porta scorrevole in grado di separare l'ambiente dalla sala o dal soggiorno. Un'altra idea potrebbe essere quella di una parete vetrata che dia ampiezza al locale dividendone di fatto gli spazi. Le soluzioni, in termini di materiali e tipologie, sono infinite motivo per cui vale la pena ascoltare il parere di un esperto. Nel caso in cui l'obiettivo dovesse essere quello di ristrutturare completamente la cucina, ecco un elenco di tutte le fasi dell'intervento, una piccola guida che può aiutare a calcolare il costo complessivo e i tempi necessari per effettuare il restyling:


  • rimozione vecchia cucina
  • verifica ed eventuale sostituzione impianti
  • sostituzione rivestimenti verticali4
  • rimozione pavimenti
  • realizzazione nuovo massetto
  • posa nuovi pavimenti
  • intonaco
  • tinteggiatura
  • battiscopa
  • installazione nuova cucina

Si può optare, naturalmente, anche solo per alcuni di questi interventi e molto, in termini di costi e tempi, dipende dallo stato dell'ambiente in cui si intende lavorare e dai materiali scelti. Ad influire sul preventivo finale è, infatti, soprattutto la scelta delle piastrelle per i rivestimenti verticali e delle mattonelle del pavimento. Anche la riorganizzazione degli spazi può influire molto soprattutto se vengono apportate modifiche strutturali all'impianto elettrico ed idraulico. La soluzione ideale per chi vuole risparmiare, in definitiva, è quella di rinnovare i rivestimenti e gli arredi lasciando invariata la disposizione generale.


Quanto costa ristrutturare la cucina

Si tratta evidentemente di stime puramente indicative che non tengono conto dei materiali scelti, né delle effettive esigenze del cliente. Proprio per questo motivo ristrutturazioni.com offre la possibilità ai propri utenti di richiedere gratuitamente non solo preventivi ma anche sopralluoghi. Uno strumento fondamentale, quest'ultimo, per calcolare in maniera veloce e precisa il tipo e l'entità degli interventi necessari per eseguire una ristrutturazione cucina a regola d'arte.

News: ristrutturare casa nel modo migliore

copertina
Cucina shabby chic
Come ristrutturare la tua cucina in questo stile