legge tupini esempio immobileL'immobile del progetto è un classico edificio con appartamenti e locali commerciali al piano terra che potrebbe rientrare nelle agevolazioni previste dalla Legge Tupini.

Legge Tupini: ecco quando si può comprare un locale con Iva al 10%


Utenti che ritengono che questo articolo sia utile: 1Pubblicato il 01-10-2018 da La Redazione

Tabella dei contenuti

    La Legge Tupini può essere una grande opportunità per chi ha in mente di acquistare un locale commerciale.

    Conoscere le specifiche di questa normativa che risale a ben 70 anni fa vuol dire infatti usufruire dell'aliquota IVA in maniera più che agevolata.

    E un risparmio in fase d'acquisto, si sa, vuol dire più budget da investire, per esempio, nella ristrutturazione di un negozio affinché sia di tendenza e perfettamente in linea con la tua idea di business.

    La Legge n 408 del 2 luglio del 1949, che prende il nome dal suo promotore Umberto Tupini, prevede infatti che acquistando un locale commerciale direttamente dal costruttore si possa pagare l'IVA al 10% anziché al 22 come da prassi.

    L'immobile, però, deve avere una serie di caratteristiche, condicio sine qua non per accedere alla detrazione.

    Fabbricati Tupini: il locale che hai puntato ha tutte le caratteristiche giuste?

    In linea generale sono tre gli aspetti che contano per poter accedere alle detrazioni fiscali previste dalla Legge Tupini:

    • L'edificio deve comprendere sia locali ad uso abitativo che ad uso commerciale ma non deve essere accatastato come immobile di lusso
    • Più del 50% della superficie totale fuori terra deve essere destinata ad abitazione
    • Non più del 25% della superficie totale deve essere destinata ad attività commerciali.

    Se hai notato un grande magazzino, di recente realizzazione e, pertanto, acquistabile direttamente dal costruttore, con diversi appartamenti ai piani superiori ma non altri negozi confinanti, insomma, ci sono buone probabilità che si tratti di un cosiddetto fabbricato Tupini.

    Il calcolo è presto fatto: se il magazzino che ti interessa costa 100mila euro, lo pagherai 110 mila anziché 122mila euro.

    E con 12mila euro, ipotizzando che in un locale appena costruito bagni e pavimenti siano già ottimali, potresti valutare una ristrutturazione degli infissi, migliorare l'impiantistica e far realizzare tutti gli arredi su misura da un professionista del legno o del cartongesso.

    Quali locali non rientrano nella Legge per l'incremento delle costruzioni edilizie?

    immobili di lusso niente agevolazioni tupiniNon rientrano nelle agevolazioni previste dalla Legge Tupini tutti gli immobili "di lusso": edifici con piscine e campi da tennis o mega appartamenti e terrazze sono automaticamente esclusi

    Come accennato non rientrano nella Legge Tupini tutti gli immobili considerati di lusso.

    Per poter accedere alle agevolazioni fiscali, quindi, lo stabile principale in cui si inserisce il locale commerciale non deve:

    • essere costruito in parchi e grandi giardini privati
    • avere una piscina da 80mq o campi da tennis annessi
    • avere una piscina più piccola e di qualunque dimensione se ci sono meno di 15 appartamenti
    • più di un ascensore per ogni singola scala
    • disporre di unità immobiliari di oltre 240 metri quadrati l'una
    • disporre di unità immobiliari con terrazze e balconi di oltre 65 metri quadrati
    • essere costruito su un terreno il cui valore superi di una volta e mezza quello dello stabile

    Legge Tupini testo: leggi la normativa in forma integrale

    legge 408 2 luglio 1949legge 408 2 luglio 1949

    Se pensi che l'immobile che hai puntato possa rientrare nelle caratteristiche della Legge Tupini ma hai ancora qualche dubbio puoi leggere il testo originale in forma integrale oppure chiedere la consulenza di un esperto sul nostro sito.

    Ti consigliamo anche la lettura della DISCIPLINA DELL'EDILIZIA AI FINI DELL'IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO

    Oltre a tutte le risposte tecniche di cui hai bisogno potrai anche confrontare tre preventivi e ottenere la migliore ristrutturazione possibile al minor prezzo.

    Un doppio risparmio, insomma, oltre all'acquisto con IVA agevolata spenderai meno anche per rimettere a nuovo il locale.

    Circolari e aggiornamenti

    Trattandosi di una normativa così “datata” negli anni ha subito alcuni aggiornamenti e precisazioni con circolari e risoluzioni emanate, rispettivamente, nel 1968, 1973, 1988 e 1982.

    La circolare n.24 del 1968 ha precisato che l'aliquota ridotta può essere concessa non solo ai negozi al piano terra ma anche ai locali seminterrati o sotto terra in quanto se si tratta di fabbricato Tupini il beneficio fiscale riguarda l'intera struttura.

    La circolare n. 250100 del 1973 ha invece precisato che, relativamente alla superficie coperta dell’atrio, delle scale e delle altre parti comuni, si devono distinguere due casi:

    • negozi o uffici ubicati a piano terra con soli ingressi indipendenti: in tal caso, la superficie degli stessi deve essere computata al lordo, solamente, di quella occupata dalle mura perimetrali
    • negozi o uffici che utilizzano direttamente, o per accesso, l’androne, le scale e le altri parti comuni: in tal caso, le superfici di tali parti devono essere ripartite proporzionalmente tra due elementi del rapporto.

    Rilevanti, infine anche le ultime due specifiche:

    • se i portici adempiono alla funzione di “servitù di uso pubblico” non devono essere considerati nel computo della superficie, in quanto sono assimilati ad un marciapiede (1988).
    • nella superficie delle abitazioni non si deve tener conto dei balconi e delle terrazze (1982)

     

    Questo articolo ti è stato utile?

    Utenti che ritengono sia utile: 1

    Ristrutturare Casa
    Trova i migliori professionisti tra oltre 10'000 Imprese Italiane
    • Invia la richiesta gratuita

      Descrivi in pochi click tutti gli interventi di cui hai bisogno

    • Valuta Preventivi Reali

      Perfeziona la richiesta gratuitamente confrontandoti con i nostri Architetti

    • Scegli il professionista

      Concorda con le ditte come ricevere i preventivi, oppure fissa un sopralluogo gratuito!


    Ti potrebbe interessare anche