crepe nei muriCome riconoscere una crepa pericolosa da una screpolatura recuperabile con una mano di vernice?.

Crepe nei muri? Come e quando intervenire


Utenti che ritengono che questo articolo sia utile: 1Pubblicato il 13-02-2019 da La Redazione

Tabella dei contenuti

    Hai notato delle strane crepe nei muri di casa ma non sai quanto è grave la situazione?

    Crepe, fessure, intonaco sgretolato o porte e finestre che all'improvviso non si chiudono bene non sono sicuramente segni positivi ma non sempre l'intervento da eseguire è così importante come sembra.

    Potrebbe infatti trattarsi di una banale infiltrazione d'acqua, oppure, alla base di una lunga ma superficiale crepa potrebbe esserci semplicemente un lavoro di tinteggiatura mal eseguito.

    Per risolvere dubbi simili, Ristrutturazioni.com mette a disposizione lo strumento del sopralluogo gratuito effettuato dai migliori professionisti sulla piazza.

    Confrontare preventivi ristrutturazione ti aiuterà inoltre a trovare l'impresa in grado di fornire il miglio lavoro al minor prezzo.

    Crepe nei muri: tipologie e preventivi

    La crepa nel muro, abbiamo già detto che non è mai un buon segno ma, fortunatamente, non tutte le fratture sottendono un problema strutturale.

    Anzi, i casi più frequenti riguardano proprio la presenza di lunghe ma superficiali fessure che corrono da una parte all'altra della stanza. In questo caso si parla di crepe diagonali nei muri.

    Il più delle volte si tratta di un cedimento dell'intonaco, realizzato magari diversi anni fa, oppure, in caso di lavori eseguiti di recente, una perdita o un'infiltrazione di acqua o di umidità potrebbe aver danneggiato superficialmente la parete.

    La buona notizia è che non si tratta di un intervento particolarmente complesso a patto che, naturalmente, si affronti il problema subito. Fermo restando che bisognerà fare un check anche dell'impianto idraulico.

    Una caratteristica delle crepe è infatti quella di estendersi velocemente con successive e ben più problematiche complicazioni.

    Queste fessure, infatti, oltre ad essere antiestetiche sono anche dei veri e propri ricettacoli di umidità.

    Se non si interviene subito, in pratica, un problema di per sé banale rischia di diventare molto più serio.

    Sia che tale fenomeno si presenti all'interno o all'esterno, basterà ritinteggiare casa per risolvere in fretta l'inestetismo e sbarrare l'accesso a eventuali infiltrazioni.

    Crepe muri interni

    Le crepe nei muri interni, insomma, non sempre presuppongono interventi strutturali e per sanarle basta un piccolo investimento.

    Tutt'altra situazione, invece, quando la fessura sulla parete è dovuta a un problema strutturale.

    Purtroppo, però, per un osservatore inesperto non è semplice distinguere una lesione dovuta, per esempio, al cedimento del terreno di fondazione da una fessura legata alla scarsa qualità dei materiali o a un intonaco mal eseguito.

    Se l'imbianchino e il muratore hanno dubbi, potrebbe quindi essere necessario un check up strutturale per individuare con esattezza la natura delle crepe

    La crepa nel muro più preoccupante? Solo un check up strutturale può individuarla

    Altre situazioni assai ricorrenti sono anche la presenza di fessure dovute ad azioni sismiche recenti, alla dilatazione dei materiali costruttivi o a uno sbalzo termico improvviso e atipico.

    Assodato che non si tratta di un banale problema di tinteggiatura, il check up avrà l'obiettivo di capire l'origine e l'entità delle lesioni sui muri così da poter elaborare un preventivo.

    Ad ogni problematica, in sostanza, potrebbe essere associato un costo di ristrutturazione del tutto diverso sia che si tratti di esterni che di interni.

    Prezzi sigillatura crepe sui muri esterni

    La presenza di crepe sui muri esterni è un problema piuttosto frequente nei vecchi edifici che diventa difficile da risolvere quando più proprietari devono accordarsi tra loro.

    A creare attriti è quasi sempre il prezzo ma non bisogna mai dimenticare che dietro un preventivo basso potrebbe celarsi un lavoro superficiale; un lavoro, in poche parole, non in grado di risolvere il problema alla radice ma soltanto di coprire crepe destinate a ripresentarsi nell'arco di pochi mesi. 

    Per scongiurare ogni dubbio, è quindi fondamentale rivolgersi a un esperto che sia capace di individuare la causa esatta del problema analizzando uno ad uno tutti i cedimenti.

    Crepe nei muri: quando preoccuparsi?

    Come accennato, potrebbe trattarsi semplicemente dei segni del tempo e di un intonaco arrivato alla fine fisiologica della sua esistenza, oppure di un problema di natura strutturale.

    In quest'ultimo caso è dunque importante che ogni proprietario indichi anche la presenza di eventuali crepe all'interno del proprio appartamento.

    Sia in caso di abitazioni singole che di grossi condomini, sarà dunque fondamentale fare una doppia ispezione interna ed esterna dell'edificio. 

    Va detto comunque che, normalmente, le crepe sulla facciata vengono generate da movimenti di assestamento dell'edificio ordinari, soprattutto se lo stabile non è di recente costruzione.

    Anche in palazzi moderni le vibrazioni naturali del terreno o il frequente transito di camion e mezzi pesanti nelle vicinanze potrebbero ripercuotersi sui muri senza per questo dover affrontare costosi lavori strutturali.

    Proprio come per gli interni, però, questi segnali non vanno in alcun modo sottovalutati.

    Anche una crepa innocua, se non gestita per tempo, può infatti diventare una via d'ingresso privilegiata per l'umidità e trasformarsi in un serio problema.

    In questo campo più che in molti altri, insomma, vale il vecchio detto "non rimandare a domani quello che puoi fare oggi" perché a una ristrutturazione tardiva o un mancato in tervento sulle crepe nei muri potrebbe corrispondere una spesa ben più impegnativa.

    Questo articolo ti è stato utile?


    Quanto costa ristrutturare casa?
    Con Ristrutturazioni.com® puoi confrontare 3 preventivi gratuiti delle migliori ditte della tua zona.

    I nostri utenti hanno valutato Ristrutturazioni.com® un servizio Facile, Veloce ed Eccezionale!
    • Fai una richiesta
    • Confronta Preventivi Reali
    • Scegli il professionista
    Richiedi Preventivi

    Ti potrebbe interessare anche

    Valore immobile: 10 tipi di ristrutturazione che lo fanno lievitare

    Una buona ristrutturazione, strategica e ben progettata, è sempre la soluzione ideale per far crescere il prezzo di una casa. Ecco 10 piccoli investimenti che si riveleranno una risorsa

    Detrazioni fiscali ristrutturazione 2019

    Tutto sul bonus dell'anno in corso e sulle possibili soluzioni per accedere agli sgravi fiscali. Scadenze e informazioni aggiornate all'ultima Legge di Bilancio

    Computo metrico estimativo: che cos'è e come si calcola

    Guida alla compilazione del documento indispensabile per definire il costo di una costruzione oppure di una ristrutturazione edilizia. Dai dettagli tecnici ai software gratuiti: tutto quello che c'è da sapere

    Case in legno: ecco perché sono amiche del risparmio

    Quanto costa una casa in legno? Quanto dura e quali sono i vantaggi? Ecco una mini guida che ti aiuterà ad orientarti nel settore della bioedilizia

    Ecobonus Infissi e Serramenti: come accedere alle detrazioni

    Moltissime le opportunità per chi si appresta a sostituire porte e finestre: dall'Ecobonus Infissi agli incentivi per l'efficientamento energetico passando per la riduzione dell'Iva