pavimenti cucina, piastrelle per cucina bianche su mobili bianchi e legnoScegliendo mattonelle per cucina bianche l'ambiente sembrerà più luminoso e spazioso.

Guida alla scelta dei Pavimenti per la Cucina


Utenti che ritengono che questo articolo sia utile: 0Pubblicato il 25-06-2018 da la-redazione

Tabella dei contenuti

    Devi scegliere i pavimenti per la cucina e sei letteralmente sommerso dai dubbi? È normale, i materiali disponibili sono moltissimi così come le diverse dimensioni delle piastrelle, le tipologia di posa oppure i colori.

    La chiave di volta, in questo caso, è circoscrivere gli stili che ti piacciono e cercare idee carine da copiare.

    Solo a quel punto sarà possibile cominciare a parlare dei prezzi delle piastrelle per il pavimento della cucina e di specifiche tecniche. Non dimenticare che anche la posa del pavimento ha un suo costo strettamente legato al tipo di mattonella acquistata.

    Qualunque siano i tuoi gusti, inoltre, il pavimento di questo ambiente della casa dovrà essere:

    • facilmente lavabile (macchie di grasso e di olio sono all'ordine del giorno)
    • impermeabile (il fattore umidità, tra forno e fornelli, è sempre da tenere in seria considerazione)
    • resistente (basti pensare al continuo spostamento delle sedie solo per citare la circostanza più frequente).

    Pavimenti per la cucina: gli stili che vanno per la maggiore

    Stabilito che le piastrelle della cucina dovranno essere super performanti, andiamo a dare uno sguardo agli aspetti stilistici.

    Le soluzioni possono essere moltissime ma ne abbiamo individuate cinque di grande tendenza: idee pratiche e innovative da copiare magari con eventuali modifiche e variazioni.

    Pavimenti per cucina in gres porcellanato: una sola mattonella per infiniti stili

    pavimenti per cucina gres porcellanato effetto legnoUn esempio di pavimenti per cucina in gres porcellanato effetto legno proposto dall'azienda Marazzi

    Il materiale più in voga per quanto riguarda i pavimenti per la cucina è sicuramente il gres porcellanato: non solo perché è resistente e facile da pulire, ma anche perché può riprodurre i principali effetti più richiesti (legno, cotto, pietra e marmo).

    La posa del pavimento in gres, insomma, ha solo vantaggi.

    Per chi non ama le fughe, inoltre, si può optare per piastrelle rettificate oppure per mattonelle maxi anche se il costo, in questo caso, è destinato a salire sensibilmente.

    Il gres porcellanato, da diversi anni a questa parte, è considerato il pavimento per la cucina più utilizzato in assoluto; tali sono le prestazioni di questo materiale che, molte volte, viene utilizzato anche per il paraspruzzi così da dare uno stile omogeneo a tutto l'ambiente, specialmente se si tratta di un open space.

    In linea di massima si tratta di un materiale oltremodo versatile adatto praticamente ad ogni tipo di stile e, dunque, ideale per chi è indeciso fino all'ultimo minuto.

    Pavimenti per cucina moderna: l'opzione della resina

    Pavimento cucina in resinaTutti i vantaggi del pavimento della cucina in resina: aspetto moderno, niente fughe e facilità di pulizia. Idea arredamento suggerita da Real Homes

    Per chi ama lo stile moderno il pavimento della cucina in resina è probabilmente la soluzione più pratica e funzionale. L'assenza totale di fughe rende infatti questo materiale facile da pulire ed estramente versatile. 

    La posa del pavimento in resina è inoltre veloce, economica e indicata anche per chi vuole risparmiare sui costi delle piastrelle preesistenti.

    Oltre ad avere un aspetto molto moderno, questo materiale si adatta alla perfezione a qualunque tipo di arredamento. Dopo aver scelto i mobili si può infatti indicare una precisa tonalità che viene poi creata ad hoc. Il risultato? Un pavimento della cucina che durerà per sempre, a prova di urti o di macchie, super resistente e facile da tenere pulito. 

    Pavimenti in laminato per una cucina classica

    pavimento per cucina laminato posa a spina di pesceUn esempio di pavimento per cucina in laminato con posa a spina di pesce

    Il pavimento laminato in cucina è una scelta tutt'altro che desueta soprattutto per chi ama lo stile classico o rustico ma teme gli svantaggi del parquet.

    Purtroppo tra urti, macchie e graffi la scelta del pavimento in legno in cucina è considerata azzardata, in particolare per chi ha bambini piccoli e intende allargare la famiglia.

    Ecco che entra in gioco il pavimento laminato per cucina, in grado di riprodurre in tutto e per tutto lo stile rustico senza i classici inconvenienti del legno.

    Naturalmente bisognerà orientarsi verso un prodotto di qualità (AC5 ovvero il massimo grado di resistenza all'abrasione), idrorepellente e, dunque, progettato ad hoc per la cucina.

    Tra i vantaggi del laminato il fatto che è economico e facile da posare. Tra le controindicazioni va invece segnalata la scarsa resistenza all'umidità.

    Proprio per questo motivo, molte persone, indecise tra parquet e laminato, finiscono per optare per il gres porcellanato effetto legno.

    Pavimenti per una cucina classica: il marmo è per sempre

    pavimento per cucina in marmo con top isola abbinatoPavimento per cucina in marmo con top isola abbinato: questo materiale è eterno ma richiede molta cura

    Se ami gli ambienti brillanti, splendenti e ariosi il marmo è il materiale giusto per il pavimento della cucina dei tuoi sogni.

    Come noto, però, si tratta di una mattonella piuttosto costosa. Quanto alla durata, il marmo è considerato eterno ma per preservarne a lungo le caratteristiche è necessario osservare alcune accortezze.

    Innanzitutto bisogna pulire immediatamente eventuali sversamenti di sostanze acide come il limone oppure la Coca Cola, in secondo luogo sono vietati i detergenti non specifici. Per sgrassare e scrostare in profondità, via libera all'acqua e al vapore.

    Insomma, adattando un vecchio adagio, se la tua cucina bella vuoi far apparire, un pochino ti toccherà soffrire.

    Pavimenti per cucina: crea il contrasto con l'ardesia

    pavimenti per cucina in ardesia, cucina in muratura grigia e beigePavimenti per cucina in ardesia: questo materiale è versatile è perfetto per creare un contrasto di grande effetto con mobili chiari 

    Se sei alla ricerca di un materiale che nasconda al meglio lo sporco e che non tema macchie o chiazze indelebili, forse quello che stai cercando è l'ardesia.

    Se poi la tua cucina è monocolore in tonalità chiare oppure bianca, avrai ottenuto anche un vero e proprio capolavoro di design.

    Il pavimento per cucina in ardesia sta diventando un cult tra architetti e appassionati di arredamento d'interni soprattutto per creare suggestivi effetti in contrasto con mobili bianchi. 

    Lo svantaggio? L'ardesia tende a immagazzinare il freddo. Anche se d'estate questa caratteristica tecnica potrebbe rilevarsi positiva, d'inverno la sensazione può essere piuttosto spiacevole.

    Se una di queste idee ti è piaciuta, invia una richiesta sul nostro portale e confronta più preventivi per ottenere il miglior prezzo: i pavimenti della cucina che hai sempre sognato non aspettano che te!

    Questo articolo ti è stato utile?

    Utenti che ritengono sia utile: 0

    Ristrutturare Casa
    Trova i migliori professionisti tra oltre 10'000 Imprese Italiane
    • Invia la richiesta gratuita

      Descrivi in pochi click tutti gli interventi di cui hai bisogno

    • Valuta Preventivi Reali

      Perfeziona la richiesta gratuitamente confrontandoti con i nostri Architetti

    • Scegli il professionista

      Concorda con le ditte come ricevere i preventivi, oppure fissa un sopralluogo gratuito!


    Ti potrebbe interessare anche

    Come arredare una cucina in stile shabby chic

    Lo stile provenzale, con le sue note romantiche e delicate, è il sogno di molte donne. Segui i nostri consigli e dai un tocco di eleganza ai tuoi pensili bianchi e anonimi.

    Come scegliere rivestimenti e piastrelle

    Vuoi cambiare i rivestimenti di bagno e cucina ma non sei del settore? Scopri quanto costa sostituire le piastrelle di interni ed esterni e quali sono i materiali più pratici e di tendenza.

    Guida alla scelta dei Pavimenti per Esterni

    Balconi, terrazzi, giardini, vialetti e superfici carrabili: ogni tipologia di spazio esterno richiede una mattonella specifica. Pregi e difetti materiale per materiale, dal gres ai pannelli flottanti