Scegli l'impianto di condizionamento adatto alle tue esigenze

Per evitare l'eccessivo caldo estivo è opportuno munirsi di un buon impianto di condizionamento.

Pubblicato il 16-05-2017 da Ristrutturazioni.com

copertina

La scelta non è poi così semplice; infatti, le varianti sono moltissime e dipendono dalle proprie esigenze. Le varie tipologie di apparecchi ideati per la funzione di refrigerazione dell'aria presentano caratteristiche molto diverse tra loro. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è pssibile scegliere l'impianto di condizionamento. Climatizzatore classificato per tipo di installazione

Distinzione degli apparecchi

Gli apparecchi di un impianto di condizionamento si distinguono in :

  • Climatizzatori

  • Condizionatori

  • Deumidificatori

  • Purificatori dell'aria

Deumidificatori e purificatori

Tra tutti gli impianti di condizionamento i deumidificatori assorbono esclusivamente l'umidità dell'aria. Sono particolarmente utili in quanto facilitano il processo di asciugatura del bucato.

I purificatori dell'aria invece si limitano ad eliminare i pollini, la polvere, lo smog ed altre particelle microscopiche che sono nocive per la respirazione. Questo tipo di impianti di condizionamento non svolgono alcuna funzione refrigerante.

Condizionatori e pompe di calore

Esistono climatizzatori denominati condizionatori e altri a pompa di calore. I condizionatori sono solo in grado di raffreddare l'ambiente (oltre che di deumidificarlo e di filtrarne l'aria) ma non di riscaldarlo, mentre le pompe di calore sono in grado anche di riscaldare il locale climatizzato.

Nei climatizzatori a pompa di calore una valvola d'inversione attiva il circuito frigorifero per immettere nel locale quel calore prima trasferito all'esterno. Spesso i climatizzatori vengono presentati in base alla tecnologia usata nella loro realizzazione.


I climatizzatori

Rappresentano il sistema maggiormente diffuso. Negli anni passati infatti hanno raccolto molto successo; essi sono stati protagonisti di un vero boom commerciale. Questi apparecchi filtrano l'aria e consentono il riciclo e la purificazione. Al loro interno ci sono dei filtri che trattengono odori e particelle sospese. In alcuni casi possono fungere anche da pompa di calore, riscaldando l'ambiente durante i mesi invernali. La funzione dei condizionatori si limita al raffreddamento dell'aria.


I climatizzatori si dividono in FISSI E MOBILI

Climatizzatori fissi

i primi hanno un alto livello di efficacia e permettono di regolare il livello della temperatura e dell'umidità dell'aria. Lo split ha lo scopo di aspirare l'aria dagli ambienti; poi, provvede a deumidificarla e raffreddarla. Questi impianti di condizionamento hanno un motore esterno per lo scarico dell'aria calda.

I due apparecchi si collegano tra loro con un tubo nel quale scorre il fluido refrigerante. Negli ultimi anni sono disponibili sul mercato degli impianti di climatizzazione adattabili alle varie esigenze.

Climatizzatori portatili

Tra tutti gli impianti di condizionamento i climatizzatori portatili hanno il vantaggio che non necessitano di interventi di installazione. Essi però allo stesso tempo hanno l'handicap che non si riescono ad adattare negli ambienti che sono particolarmente grandi ed estesi. Inoltre, molto spesso sono più rumorosi dei climatizzatori fissi che sono estremamente silenziosi e discreti.


Tipo di installazione

Per i climatizzatori esistono diverse modalità di classificazione. Di seguito riportiamo le più comuni nella speranza che possano fornirti un valido aiuto al momento della scelta del tuo climatizzatore ideale.

Climatizzatori a parete

Le unità interne sono progettate per il minimo ingombro, permettondo di sfruttare al massimo lo spazio degli ambienti condizionati.

Climatizzatori a pavimento

I climatizzatori a pavimento possono essere installati rasenti alla parete oppure totalmente incassati in essa, senza per questo perdere in termini di prestazione termica. Emettono l'aria sia in verticale che in orizzontale, in oltre occupano pochissimo spazio sul pavimento e sono particolarmente adatti a stanze dal soffitto basso.

Climatizzatori a soffitto

I climatizzatori a soffitto rappresentano la soluzione ideale laddove vi sia la necessità di disporre del massimo spazio libero a pavimento ed a parete per potervi collocare mobili, decorazioni o altri suppellettili.

Climatizzatori a controsoffitto

Sono progettati appositamente per essere usati in locali con soffitti ribassati.

Funzionalità

Climatizzatori inverter ed on-off

Esistono climatizzatori con tecnologia tradizionale chiamata "on-off" e tecnologia inverter. Entrambi affidabili si differenziano perché i climatizzatori con tecnologia Inverter consentono di regolare in continuazione e automaticamente la potenza e e la velocità di funzionamento dei climatizzatori in base alla temperatura esterna e ai valori impostati per gli ambienti interni, evitando i continui spegnimenti ed accensioni tipici dei modelli tradizionali. Ciò comporta un risparmio energetico fino al 40% e una maggior durata del compressore.

 

Preventivo

Scopri subito quanto puoi risparmiare!


+39

Ho letto e accetto le Condizioni e l'informativa sulla privacy