Posa Pavimento: preventivi e prezzi

Scopri come ristrutturare i pavimenti rispettando tempi e budget

La posa in opera del pavimento può essere un'operazione più complessa del previsto e cogliere di sorpresa chi aveva in mente tempistiche e budget ben precisi.

Spesso, infatti, non si tratta soltanto di posare nuove piastrelle ma anche di verificare lo stato del massetto oppure di rimuovere completamente il pavimento preesistente.

È fondamentale, quindi, capire bene, prima della richiesta del preventivo, di cosa si ha effettivamente bisogno.


Posa pavimento: tipologie e prezzi

Prima di parlare del prezzo della posa del pavimento, è importante capire quale delle tre possibilità esistenti si adatta meglio alle esigenze economiche e logistiche di ristrutturazione:

  • posare il pavimento da zero: ideale per stanze che non presentano ancora un fondo rivestito. In questo caso bisognerà mettere in conto la creazione del massetto, la posa delle piastrelle e gli interventi di rifinitura;
  • rifare un pavimento esistente: oltre a tutti gli interventi succitati bisognerà contemplare anche la rimozione del vecchio pavimento;
  • posa di pavimenti su pavimenti preesistenti: è la soluzione più economica perché consente di risparmiare sia sui costi di rimozione del vecchio pavimento che sulla realizzazione del massetto. Si tratta di una tecnica attuabile solo se la superficie non presenta dislivelli. Al proposito stanno crescendo le richieste di posa in opera laminato su pavimento esistente: economiche e veloci.

A questo punto si può passare alla scelta del materiale che, naturalmente, può influire molto sui costi finali.


Posa piastrelle pavimento: cosa comprende questo termine?

Per posa pavimento si intende il rifacimento della pavimentazione, tanto per le ristrutturazioni totali quanto per le parziali.

Tale lavoro è competenza del piastrellista o del posatore, figura esperta nella preparazione dell'area da rivestire oltre che nella realizzazione della posa.

A seconda dell'ambiente da ristrutturare, l'esperto potrebbe consigliare al cliente la posa più indicata anche in rapporto allo stile dell'ambiente in cui è in corso il restyling.

Ti incuriosisce l'argomento? Dai uno sguardo alla nostra guida dedicata alla scelta dei pavimenti cucina: una delle stanze che genera più grattacapi.

Per concludere questo argomento possiamo dire che esistono, generalmente, tre tipi di posa pavimenti per alcuni dei quali può essere necessario realizzare, prima dei lavori, i cosiddetti schemi posa pavimenti.

  • posa dritta: utilizzata principalmente per la pavimentazione del bagno e della cucina;
  • posa diagonale: utilizzata per dare la sensazione di maggiore ampiezza alla stanza, ma anche per combinare diversi formati di piastrelle;
  • posa sfalsata: utilizzata soprattutto per la posa pavimenti in gres effetto legno.

Quanto costa rifare i pavimenti di una stanza?

I fattori da tenere in considerazione per preventivare il costo della posa possono dipendere da molteplici fattori. 

  • tempo impiegato dal posatore: in questo caso la dimensione della superficie da pavimentare e il formato delle piastrelle scelte saranno determinanti per formulare un costo approssimativo;
  • qualità dei materiali utilizzati: a parità di dimensioni una piastrella di qualità superiore renderà più facile il lavoro del posatore diminuendo anche il tempo della messa in opera;
  • esperienza del posatore: un professionista qualificato, non solo impiegherà un minor tempo per la posa in opera, ma assicurerà un lavoro a regola d'arte che non necessiti di ulteriori interventi nel breve termine.

Anche i materiali adoperati per la posa pavimenti incidono sul costo finale.

Dal gres porcellanato al marmo, dalla resina al parquet fino al laminato, i prezzi al metro quadro della posa pavimenti variano in base al materiale e alla sua qualità.

Costo posa in opera pavimento: i prezzi materiale per materiale in una tabella riassuntiva


Tipo di posa  Costo al metro quadrao
 Posa Gres porcellanato  a partire da 20 € 
 Posa Marmo  a partire da 30 €
 Posa Pavimento Laminato  a partire da 15 €
 Posa Pavimento Pvc  7-15 €
 Posa Parquet flottante  12-18 €
 Posa Parquet, tecnica inchiodata  30 €


Sono tantissime, insomma, le voci che possono far variare il preventivo per la posa del pavimento: avere le idee chiare prima della richiesta ti aiuterà a non ricevere spiacevoli sorprese.

Se sei interessato al gres ti consigliamo di proseguire la lettura, se invece sei indirzzato verso altri tipi di materiali, abbiamo realizzato delle guide ad hoc per ogni esigenza di ristrutturazione:

Posa parquet

Posa in opera pavimenti in resina


Posa pavimenti esterni

La posa dei pavimenti esterni segue logiche del tutto diverse rispetto ai pavimenti interni.

Diversi sono i materiali così come le tecniche di posa. 

Ecco alcune delle richieste più frequenti:

  • posa pavimento esterno a secco
  • posa pavimento esterno su cemento
  • posa pavimento esterno su sabbia
  • posa pavimento in legno esterno
  • posa pavimento esterno su terra
  • posa pavimenti esterni in pietra
  • posa pavimenti in legno per esterni

Se invece non desideri confrontare preventivi ma soltanto cercare idee ed opinioni ti consigliamo il nostro approfondimento sulla posa pavimento esternoPavimenti per esterni: guida alla scelta 


Costo posa pavimento gres porcellanato

La posa del pavimento in gres è attualmente una delle più richieste in assoluto perché ha ottime proprietà di resistenza (alle abrasioni, agli sbalzi termici e al gelo) e durabilità.

Si tratta infatti di un materiale adatto per tutte le stanze della casa, tanto per gli interni quanto per la posa pavimenti esterni.

Tra gli aspetti positivi della posa pavimenti in gres, c'è anche la vasta gamma di texture che consentono di caratterizzare al meglio lo stile dell'ambiente riproducendo effetti come il legno e il marmo.


Le tipologie di gres

È molto difficile fare una stima dei costi per quanto riguarda il pavimento in gres che offre un'infinita possibilità di scelta in termini di dimensioni delle mattonelle, cottura delle stesse, tipologie, spessore e colori.

Facendo un calcolo approssimativo si può dire che il prezzo al metro quadro per un pavimento in gres realizzato con mattonelle standard si aggira attorno ai 25 euro.

Costo posa pavimento gres porcellanato al mq: tra 20 e 30 €

Si può poi scendere fino ai nove o dieci euro optando per mattonelle monocottura e dunque meno performanti dal punto di vista della durata oppure si può salire notevolmente scegliendo formati fuori misura o colori desueti.

È questo il caso delle cosiddette piastrelle maxi (45x45) o delle mattonelle disegnate.

Proprio per i motivi sopraesposti è fondamentale leggere con attenzione ogni voce capitolato posa pavimento gres.

A seconda del risultato finale che si vuole ottenere, si possono scegliere le seguenti tipologie di pavimento in gres:

Per risparmiare, poi, si possono scegliere mattonelle in gres di dimensioni, spessore e colori standard: si acquista in questo modo un materiale di qualità rinunciando magari a particolari effetti di design perseguibili in un secondo momento giocando con i complementi d'arredo.

Chi, invece, vuole spendere poco senza rinunciare all'estetica può optare per piastrelle monocottura di seconda e terza scelta ma in questo caso a farne le spese sarà il fattore durata.

Un ultimo particolare da tenere in considerazione è la differenza tra piastrelle in gres rettificate e non rettificate.

Le prime sono più costose e consentono un tipo di posa con fuga minima, le seconde sono più economiche e meno difficili da installare ma richiedono una fuga più larga.

Un'ultima possibilità da prendere in considerazione è il gres porcellanato da posare su pavimento esistente che consente di ridurre notevolmente i costi complessivi.


Come pulire il pavimento in gres dopo la posa?

Ecco un altro vantaggio di questo materiale: ha un'elevatissima resistenza ai prodotti chimici.

Insomma, non si corre il rischio di danneggiare il pavimento appena posato se si utilizza il detersivo sbagliato oppure se si fa cadere accidentalmente, per esempio, un flaconcino di acetone.

 


News: ristrutturare casa nel modo migliore

Pavimenti per Esterni: guida alla scelta

Balconi, terrazzi, giardini, vialetti e superfici carrabili: ogni tipologia di spazio esterno richiede una mattonella specifica. Pregi e difetti materiale per materiale, dal gres ai pannelli flottanti

Guida alla scelta dei Pavimenti per la Cucina

Materiali, colori, consigli, idee e preventivi: tutto ciò che c'è da sapere prima di procedere con l'acquisto delle mattonelle di uno degli ambienti più sfruttati della casa

Gres porcellanato effetto legno: conoscerlo per amarlo

La rusticità del parquet e la praticità delle piastrelle: non stupisce che questo pavimento sia tra i più apprezzati del momento. Scopri come abbinarlo e quali sono i colori più di tendenza