Computo metrico estimativo donna prende misureCapire come calcolare il computo metrico estimativo è fondamentale per non ricevere spiacevoli sorprese alla consegna del preventivo.

Computo metrico estimativo: che cos'è e come si calcola


Utenti che ritengono che questo articolo sia utile: 0Pubblicato il 10-05-2018 da la-redazione

Tabella dei contenuti

    Quando ci si appresta a commissionare dei lavori di ristrutturazione è fondamentale chiedere alle imprese un preventivo sotto forma di computo metrico estimativo per avere un quadro completo dei costi sugli interventi da fare.

    Il rischio, altrimenti, è quello di vedersi lievitare all'inverosimile il conto finale. Ma che cos'è il computo metrico estimativo?

    Computo metrico estimativo: definizione e funzionalità

    Il computo metrico estimativo, noto anche con l'acronimo CME, è un documento analitico in cui, come accennato, vengono definiti i costi di costruzione o di ristrutturazione di un immobile.

    Si tratta, in sostanza, di una tabella in cui viene indicato il numero dei lavori, la descrizione degli interventi stanza per stanza, la dimensione di ogni ambiente (altezza, larghezza, lunghezza), l'entità delle opere da realizzare (muratura, finiture, abbattimenti, costruzioni ex novo) e, naturalmente, il costo.

    Il punto di forza del computo metrico, quindi, è la descrizione dettagliata di ogni lavoro e il suo relativo costo.

    Uno schema, insomma, che aiuta a fare più velocemente i calcoli e che può fungere da guida quando si è arrivati al punto di decidere quale intervento tagliare perché, per esempio, il preventivo sta sforando il budget.

    In formula, il computo metrico è quindi la somma totale degli importi risultanti dal prodotto delle quantità di ogni lavorazione per il rispettivo prezzo unitario.

    Cosa contiene il computo metrico estimativo?

    Il computo metrico estimativo contiene, quindi, un elenco descrittivo delle seguenti voci:

    • descrizioni dei lavori
    • misure
    • quantità
    • prezzi unitari
    • sconti
    • Iva

    Di fondamentale importanza, quando si compila un CME, la specificazione delle unità di misura, la cura e la precisione nella misurazione degli ambienti e l'Iva. Un aspetto, quest'ultimo, da non sottovalutare perché spesso, per inesperienza, molti tendono a fare i conti senza appunto considerare l'imposta sul valore aggiunto.

    Fondamentale, inoltre, specificare la differenza tra computo metrico semplice, che serve per fornire dettagli unicamente per quanto riguarda le misurazioni, poi inserite in forma ordinata in una tabella riassuntiva, e CME. Quest'ultimo contiene infatti anche i costi parziali e complessivi, il più delle volte suddivisi per ambienti o livelli. 

    Software per computo metrico estimativo: sfrutta la tecnologia per ridurre gli errori

    Software gratuito per computo metrico estimativoComputo metrico estimativo: utilizzare un softare gratuito riduce i tempi e le possibilità di errore

    Nell'era della tecnologia, le tradizionali tabelle excel da stampare sono in un certo senso superate. Soprattutto se ci si sta affidando a un portale web come il nostro per confrontare più preventivi.

    La soluzione più idonea appare quindi quella di utilizzare un software per il computo metrico che, oltre ad essere preimpostato, ti aiuta nella compilazione e previene i banali errori dei non addetti al mestiere. Sul web sono moltissime le proposte di questo genere, alcune delle quali completamente gratuite.

    Se calcoli e numeri vi spaventano niente paura: chiedere un preventivo sotto forma di computo metrico estimativo dimezza i tempi e riduce l'approssimazione del costo stimato ma non è indispensabile. Le imprese che collaborano con Ristrutturazioni.com sono infatti in grado di fornire tutti i dettagli del caso anche tramite un sopralluogo gratuito o con un'approfondita chiacchierata con l'utente. 

     

    Questo articolo ti è stato utile?

    Utenti che ritengono sia utile: 0

    Ristrutturare Casa
    Trova i migliori professionisti tra oltre 10'000 Imprese Italiane
    • Invia la richiesta gratuita

      Descrivi in pochi click tutti gli interventi di cui hai bisogno

    • Valuta Preventivi Reali

      Perfeziona la richiesta gratuitamente confrontandoti con i nostri Architetti

    • Scegli il professionista

      Concorda con le ditte come ricevere i preventivi, oppure fissa un sopralluogo gratuito!


    Ti potrebbe interessare anche

    Manutenzione ordinaria e straordinaria: quali sono le differenze?

    Imparare a distinguere un lavoro di manutenzione ordinaria, di manutenzione straordinaria o di ristrutturazione è di fondamentale importanza perché da questa distinzione dipende la necessità di chiedere permessi o la possibilità di ottenere detrazioni fiscali.

    Quanto costa ristrutturare casa?

    Che tu disponga di un piccolo budget o di risorse illimitate, quando si decide di fare dei lavori in casa l'imprevisto è sempre in agguato. Ristrutturazioni.com ha preparato per te una mini guida per prevenire spiacevoli sorprese